Vacanze estive in Puglia. Gargano o Salento?

Nell’eterna lotta tra Salento e Gargano quale delle due immense località turistiche vincerà la sfida? La ricerca della meta più adatta a noi per le vacanze estive è chiaramente un dilemma. Soprattutto se sappiamo o abbiamo sentito parlare del fatto che la Puglia è incredibilmente bella.

Qualsiasi località vogliamo visitare, in definitiva, risulta meravigliosa. E vogliamo parlare delle spiagge da sogno che caratterizzano tutto il territorio pugliese? Oppure delle passeggiate nei boschi di cui il Parco Nazionale del Gargano è provvisto? Insomma, se volete saperne di più circa la differenza tra Salento e Gargano non resta che intraprendere questo viaggio insieme a noi.

Cose da vedere in Puglia

Se siete amanti della storia non potete certo mancare all’appuntamento con la fortezza di Castel del Monte. Sono, difatti, numerosi i castelli e i borghi medievali che caratterizzano la Puglia. E tutti gli edifici hanno una particolarità cromatica, che rende la Regione una delle più belle d’Italia: il bianco. Un colore che è possibile riscontrare anche a Barletta e a Trani, grazie ai bellissimi castelli normanni, di Federico II, angiolini e spagnoli. Fortezze e Cattedrali a difesa di 800 km di costa.

La Puglia è, infatti, una terra di passaggio in cui diverse culture si sono fuse. Greci, Romani e Arabi hanno infisso il loro sigillo nelle costruzioni e negli elementi architettonici di tutto il Paese. A Nord della Puglia, in provincia di Foggia, il Tavoliere è incastonato tra Il Parco Nazionale del Gargano e il mare del Salento. La scelta tra le due località è ardua!

Spiagge da sogno nel Salento

Per Salento si intende il tacco dello stivale italiano, ovvero tutto quel territorio che si affaccia da un lato sul mare Ionio e dall’altro sul mare Adriatico. Una delle differenze tra questi due mari è che la costa adriatica è ventosa e frastagliata, mentre quella ionica è sabbiosa e con acque basse. La sabbia è di un bianco impressionante, accentuato dal colore blu pastello del mare. Un’atmosfera calma e rilassante avvolge tutto il litorale, sembrano spiagge esotiche senza confini.

Tra le spiagge più belle della Puglia Salentina c’è la Baia dei Turchi, un ampio litorale bianco e sabbioso. E, ancora, la paradisiaca Marina di Pescoluse, con isolotti che emergono dai fondali bassi. Ci sono anche calette rocciose come Porto Badisco e Baia di Porto Selvaggio.
La parola d’ordine è: incontaminato.

spiagge-in-pugla

Cose da vedere sul Gargano

Il Parco Nazionale del Gargano è un vasto territorio della provincia di Foggia, che comprende 18 comuni. Le isole Tremiti, Peschici e Vieste sono le località di mare più conosciute di tutto il territorio. Ma anche l’interno di quest’area protetta è rinomato per la ricchezza e la varietà della flora e della fauna. Stiamo parlando della Foresta Umbra, che deve il suo nome dall’ombra dei suoi bellissimi alberi.

Coste frastagliate, spiagge di ghiaia e faraglioni sono le caratteristiche spiagge da sogno del Gargano. Ne sono un esempio la Spiaggia di Mattinella e, ancora, la Baia delle Zagare. Come non citare, poi, Zaiana e Porto Greco e una delle poche spiagge sabbiose: la Spiaggia dei Colombi a Vieste. Sono tutte spiagge pugliesi selvagge e meravigliose. Con un mare cristallino e un incredibile paesaggio naturale di rocce e macchia mediterranea.

Vacanze Estive. Meglio il Salento o il Gargano?

Insomma, avete visto, no? Sono due località incredibilmente belle. Il mare, le escursioni nei boschi, la costa ionica e i pini d’Aleppo potrebbero essere il nostro sogno ricorrente. Ci sono delle differenze, certo! Le spiagge del Gargano sono di un colore più tendete al dorato, mentre nel Salento è il bianco il colore predominante.

Tuttavia, entrambi i territori dispongono di un mare pulito e molte spiagge hanno fondali bassi. Ad esempio, sono adatti ai bambini e alle famiglie la Spiaggia di Pizzomunno e quella di Scialmarino, entrambe nel Gargano. Marina di Pescoluse e Torre dell’Orso nel Salento sono ugualmente perfette, per via dei fondali bassi e la sabbia soffice.

Se, invece, siete alla ricerca di adrenalina, la Baia di Manaccorra (Gargano) è ideale per praticare windsurf e altri sport acquatici. Oppure, se vi piacciono le immersioni non perdetevi il museo sommerso sui fondali di Torre Chianca (Salento).

A voi la scelta!